Ads 468x60px

sabato 9 novembre 2013

"Nuove opportunità ed entrate con i 7 casinò di Ny"

Sebbene quello di Atlantic City vada verso il fallimento e la chiusura, Geoff Freeman, vero guru del gioco Usa, commenta con estrema diplomazia la vittoria del ‘sì’ al referendum che consentirà la nascita di ben 7 case da gioco in stile Las Vegas nello Stato di New York.

“Ci complimentiamo con l’esito del voto che permetterà l’espansione di sedi di gioco a New York. L’industria del gioco rappresenta un motore di crescita economica e di innovazione, crea posti di lavoro di alta qualità e nuovi business, porta progressi tecnologici, aumenta le opportunità per i fornitori locali e sostiene il turismo. Genera inoltre entrate fiscali fondamentali per i governo locali, statali e federale, che vengono poi reinvestite nelle comunità americane”.

Il presidente dell’Associazione americana dei casinò continua così: “I newyorkesi hanno vissuto con i casinò commerciali per quasi un decennio, sperimentando i modi positivi con cui l’industria del gioco contribuisce al loro benessere. E non sono soli: dal 2010, gli elettori di Iowa, Maine, Maryland e Rhode Island hanno votato a favore dell’espansione dell’offerta di gioco nel loro Stato. Non vediamo l’ora di lavorare con i casinò di New York e con i loro impiegati, che espanderanno l’offerta di gioco nello Stato”, conclude Freeman.

0 commenti:

Posta un commento